Cornetti di pasta sfoglia con rabarbaro e mandorle

Questa è una di quelle ricette che io adoro. Un po’ perché non amo i dolci particolarmente ricchi di panna e creme e un po’ perché , con pochissimi ingredienti e in  tre mosse soltanto, si potrà sfornare un dolcino in men che non si dica: semplice ed essenziale.

A volte basta davvero poco per realizzare qualcosa di sfizioso da servire con il caffè e la soddisfazione di averlo fatto in casa non ha eguali, credetemi.
Per sfornare questi dolcini vi basteranno pochissimi ingredienti e, se come me anche da voi nel frigo non manca mai un rotolo di pasta sfoglia, allora magari questa sarà l’idea da acciuffare al volo e provare subito.

INGREDIENTI per 16 cornetti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia (32 cm di diametro)
  • 2-3 gambi di rabarbaro
  • 1 confezione di pasta di mandorle
  • alcune mandorle in scaglie (o filetti) per la decorazione
  • 1-2 cucchiai di zucchero
  • zucchero a velo per la decorazione

PREPARAZIONE

Lavare i gambi di rabarbaro e tagliarli a pezzi di circa 5-6 cm. Mettere il rabarbaro (ancora umido) in una ciotola e aggiungere lo zucchero. Mescolare con un cucchiaio per distribuire lo zucchero.
Stendere il rotolo di pasta sfoglia e bucherellarlo con una forchetta. Tagliarlo in 16 spicchi. Alla base di ogni spicchio mettere un pezzetto di pasta di mandorle. Appoggiare sopra un pezzetto di rabarbaro zuccherato e arrotolare il cornetto verso la punta.
Procedere fino ad esaurimento degli ingredienti.
Completare con qualche mandorla in scaglia.
Cuocere nel forno preriscaldato e termoventilato a 180°C per 25- 30 minuti ( o fino a doratura).
Far raffreddare su una gratella e spolverare con dello zucchero a velo.

Cornetti di pasta sfoglia con rabarbaro e mandorle

CARLOTTA e IL BASSOTTO

Amo cucinare e prendermi il tempo per farlo. Amo acquistare libri di cucina e sfogliarli all’infinito per cercare sempre nuovi spunti. Amo andare a fare la spesa per avere l’ingrediente giusto che renderà davvero buono il piatto. Mi diverte sbirciare nei carrelli di chi sta in coda davanti a me al supermercato e provo ad immaginare il tipo di persona che mi trovo dinnanzi e ciò che cucinerà in base a quello che é finito nel suo cestino della spesa…

Posts recenti
0