Come smontare l’albero di Natale e riporre gli addobbi


E’ proprio vero che “l’Epifania tutte le feste si porta via“, e con loro anche la possibilità di poltrire a letto o di approfittare delle feste per trasgedire con il cibo  (posticipando in gennaio la dieta 🙂 ).

Siamo ormai nel nuovo anno, ed è bene circondarsi di pensieri positivi e buoni propositi!

Una tecnica che funziona sempre, quando vogliamo voltare pagina, prepararci a nuove avventure ed ordinare i nostri pensieri, è RIPULIRE E METTERE ORDINE NEGLI SPAZI IN CUI VIVIAMO.

Passato il tempo di glitter, festoni e palline colorate,  il primo passo da compiere per mettere in ordine la casa è smontare l’albero di Natale e riporre gli addobbi in attesa che brillino nuovamente nel Natale 2017.

Questa guida è dedicata a chi ha scelto di decorare un albero sintetico e non ha optato per gli splendidi alberi ecodesign in cartone o legno.

Se operiamo in modo meticoloso ed ordinato, possiamo preservare l’integrità di ogni decorazione, quindi mettiamoci all’opera!

OCCORRENTE

  • Scatole di diverse dimensioni
  • Pennello (per togliere l’eventuale polvere accumulata in queste settimane)
  • Cartoncini resistenti tagliati a forma di rettangolo
  • Sacchetti in plastica trasparente
  • Sacchi per la spazzatura
  • Carta di giornale
  • Post-it e pennarelli

Iniziamo con lo staccare dalla presa le luci e spostare l’albero in modo da poter agevolmente girarvi intorno per poter togliere le decorazioni con facilità. Posizioniamo ai piedi dell’albero dei fogli di giornale, sarà più facile pulire i glitter che inevitabilmente cadranno dai rami.

Procediamo dal puntale (o la decorazione che abbiamo posto in cima), a differenza del montaggio dell’albero, in cui si procede dal basso verso l’alto, iniziamo a smontarlo dall’alto verso il basso. Solitamente il puntale è l’elemento più fragile tra le nostre decorazioni, quindi procediamo con cura, spolveriamolo con un pennello dalle setole morbide per togliere l’eccesso di polvere che si sarà formato in queste settimane, e riponiamolo prima in una bustina trasparente, poi in una scatola di dimensioni adatte a contenere solo questa decorazione. Il sacchetto trasparente è utile per contenere tutte le decorazioni con i glitter, in questo modo impediamo che si spargano nelle scatole.

Successivamente pensiamo alle palline e le decorazioni. Muniamoci di diverse scatole, in ognuna di esse andremo a conservare gli addobbi dello stesso tipo (tutte palline della stessa dimensione o dello stesso colore, tutti i fiocchi o i pupazzetti…e così via…).
Su ogni scatola scriviamo un post-it con l’indicazione del contenuto, ci sarà più semplice trovarli l’anno prossimo 😉 Se possedete addobbi molto delicati, come ad esempio in vetro, avvolgeteli in diversi fogli di carta di giornale prima di riporli. Sarebbe opportuno utilizzare delle scatole con coperchio per mettere via le decorazioni, in modo da avere tutto in ordine e impedire che gli oggetti si rompano.

Se il vostro albero di Natale è decorato con nastri colorati, potete procedere prendendo un rettangolo di cartone resistente (10x10cm o delle dimensioni più opportune), ed avvolgere accuratamente il nastro intorno, fermando le estremità con dello scotch.

Adesso il nostro albero è spoglio, non rimane che mettere da parte de luci. Questa operazione deve essere eseguita con calma e accuratezza. Per facilitare il compito giriamo intorno all’albero per staccare le lucine dai rami e contemporaneamente avvolgerle con cura e riporle in una bustina di plastica e poi nella scatola.

Possiamo decidere anche di non mettere via le lucine natalizie, se inserite nei sacchini Essent’ial possono diventare un punto luce originale e di ecodesign!

 

Nella fase finale, dobbiamo prenderci cura del nostro albero sintetico. Consigliamo  di eliminare la polvere prima di riporre tutto, utilizzando un aspirapolvere e regolando la potenza di aspirazione quasi al minimo. Possiamo coprire la bocchetta con una garza ed un elastico per tenerla ferma e procediamo all’aspirazione mantenendoci a qualche centimetro dai rami.

Possiamo infine procedere allo smontaggio della struttura, operando dall’alto verso il basso. E’ buona norma conservare l’albero nella scatola originale, se non ne siete in possesso, utilizzate una di dimensioni simili e procedete chiudendo tutti i rami su se stessi. Prima di riporre i rami nella scatola, potete inserirli in diverse buste (andranno bene anche quelle della spazzatura) rispettando l’ordine di montaggio. Chiudete la scatola con dello scotch resistente.

Adesso siete pronti per guardare le foto del vostro Natale 2016 e partire con grinta verso uno splendido ed ORDINATO 2017 🙂

Recommended Posts
0